Capasso

 

 

 

 

EU 1922: Patrizio Napoletano, m.; Conte delle Pastene, mpr.; Patrizio Beneventano, mf. - Disc. da Gaetano  (* 1775), ascr. al L. d'oro nap., U. iscr. Pietro (* 1830), di Fabio, di Gaetano. Fratelli: Nicola (* 1832), Nicola Maria (* 1834).

 

EU 1922: Patrizio Beneventano, mf. Disc. da Fabio (* 1578); Nobile dei Conti delle Pastene, mf. ID. (1668); Patrizio Napolitano, m. Annibale, di Fabio, di Gaetano, di Pasquale, di Saverio. Figli;: Vittorio, Elvina. Figli di Vittorio: Bianca, Fabio. Fratello: Vincenzo.

 

ES 1960: Vittorio, di Annibale, di Fabio, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizio Napolitano, Patrizio di Benevento; Bianca, di Vittorio, di Annibale, in Giannuzzi Savelli, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizia di Benevento.

 

ES 1960: Carolina, di Federico, nata Torre, vedova di Vincenzo Capasso, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizia di Benevento.

 

ES 1960: Luigi, di Vincenzo, di Fabio, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizio Napolitano, Patrizio di Benevento; Vittoria, di Vincenzo, di Fabio, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizia di Benevento; Anna, di Vincenzo, di Fabio, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizia di Benevento; Maria, di Vincenzo, di Fabio, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizia di Benevento; Carlo, di Vincenzo, di Fabio, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizio Napolitano, Patrizio di Benevento; Vincenzo, di Carlo, di Vincenzo, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizio di Benevento, Patrizio Napolitano; Beatrice, di Carlo, di Vincenzo, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizio di Benevento.

 

ES 1960, Capasso Torre: Giovanni, di Vincenzo, di Fabio, Conte delle Pàstene, Patrizio di Benevento, Patrizio Napolitano, pred. di Caprara; Clementella, di Giovanni, di Vincenzo, in Prete, Nobile dei Conti delle Pàstene, Patrizia di Benevento, pred. di Caprara.

 

 

Fabio Capasso (* Benevento 11.IX.1803 † ivi 16.IV.1889), 9° Conte delle Pàstene dal 1862, Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento; Consigliere della Delegazione e Presidente della Congregazione Governativa di Benevento con il Delegato Pontificio Monsignore Gioacchino Pecci (futuro Papa Leone XIII), Cavaliere di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio; usava il titolo di Marchese sul cognome. Sp. Roma 21.VII.1822 Donna Maria Anna Cenci Bolognetti, figlia del Conte Don Virginio 5° Principe di Vicovaro e di Donna Clelia Bonanno e Branciforte dei Principi della Cattolica (* Roma 10.I.1805 † 1870)

 

A1. Pietro (* 1.V.1830 † 1908), 10° Conte delle Pàstene dal 1889, Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento; Cavaliere di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

= 20.VI.1857 Carlotta dei Marchesi Roscio, Patrizia di Benevento

 

B1. Fabio (* 3.III.1863 † 1913), 11° Conte delle Pàstene dal 1908, Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento.

= Rosa Guerrieri

 

C1. Saverio (* 2.IV.1892 † 1914), 12° Conte delle Pàstene dal 1913, Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento. 

C2. Pietro (* 12.V.1893 † 1910), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento.

 

B2. Giuseppe (* 13.I.1865 † 1937), 13° Conte delle Pastene ma refuta il titolo al cugino Giovanni; Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento.

B3. Bartolomeo (* 4.II.1871 † 1944), rinuncia al titolo di Conte delle Pàstene; Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento; Cappellano del Tesoro di San Gennaro a Napoli, Canonico della Basilica Liberiana a Roma, Protonotario Apostolico, Cavaliere di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio.

 

A3. Annibale (* Benevento 13.X.1831 † Napoli 4.XI.1907), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento; Cavaliere di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, Guardia del Corpo del Re delle Due Sicilie.

= 28.VII.1850 Carlotta del Giudice di Trecchina dei Duchi di Tortora († 25.III.1907).

 

B1. Vittorio (* Napoli 13.II.1861 †  ivi 1.II.1944), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento; Commendatore dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Commendatore dell’Ordine della Corona d’Italia.

= Napoli 30.I.1887 Donna Maria Cristina Paternò, figlia di Don Raffaele Duca di San Nicola, Patrizio di Benevento, e di Donna Eleonora de Liguoro dei Principi di Presicce (* Napoli 21.IV.1864 † ivi 6.IV.1951).

 

C1. Bianca (* Napoli 4.V.1888 † 24.I.1975), Patrizia di Benevento, Dama di corte della Duchessa Anna d’Aosta.

= Napoli 23.I.1910 Nobile Don Giulio Giannuzzi Savelli Principe di Cerenzia (* Napoli 29.I.1891 † ivi 16.VIII.1968).

C2. Fabio (* Napoli 7.VI.1889 †  caduta da cavallo, Tivoli 27.VIII.1928), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento, Cavaliere d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta, maggiore nel reggimento “Piemonte Reale Cavalleria”, decorato con 2 medaglie d’argento e 1 di bronzo al Valore Militare, di 2 croci di guerra, ferito alla carica di Pozzuolo del Friuli nel 1917. Fu vincitore di gare e concorsi ippici.

 

B2. Elvina (* Napoli 21.V.1862 †ivi 24.IV.1937), Patrizia di Benevento.

 

A4. Gaetano (* 1833 † 1907), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento, frate domenicano e Vicario Generale dell’Ordine dei Predicatori (domenicani) che ne postula la causa di beatificazione; Priore del Convento di Santa Maria della Libera di Cercemaggiore, salvò dalla soppressione il Convento nel 1861 dimostrando che non era di pertinenza demaniale ma civica.

A5. Nicola (* 1835 † 1898), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento; Guardia Nobile del Papa.

= Marianna dei Marchesi Ferraioli di Filacciano

A6. Saverio (* 30.X.1839 † 1903), Patrizio Napoletano e Patrizio di Benevento.

= 6.VI.1876 Marianna dell’Aquila dei Baroni della Ginestra

A7. Vincenzo (* Benevento 5.XI.1844 † ivi 13.IV.1904), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento; Sindaco di Benevento.

= Roma 15.II.1882 Carolina Torre, figlia ed erede del Conte Palatino Federico, Conte di Caprara, e di Leonilde dei Conti Vimercati (* Torino 5.III.1855 † Roma 16.VII.1936).

 

B1. Giovanni Maria (* Roma 8.IV.1883 † Le Pàstene 29.IV.1973), 14° Conte delle Pàstene (per refuta dei cugini Giuseppe, Bartolomeo, Vittorio e Fabio) (titolo riconosciuto con Decreto Regio del 25.IX.1924), Patrizio Napolitano e Patrizio di Benevento (titoli riconosciuto con Decreto Ministeriale del 10.IV.1925), di diritto Conte Palatino per successione Torre (26.IX.1727), aggiunge il cognome Torre con Regio Decreto del 10.XII.1893, rinnovo del predicato “di Caprara” sul cognome Torre con Regio Decreto motu proprio del 10.VIII.1927; Vice Governatore del Dodecaneso, ambasciatore, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine della Corona d’Italia, Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine della Corona di Romania, Cavaliere di Gran Croce del’Ordine del Danebrog, Gran Ufficiale dell’Ordine di Ismail Pascià, Gran Ufficiale al Merito d’Ungheria, Gran Ufficiale dell’Ordine della Polonia Restituita, Commendatore dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Commendatore dell’Ordine di San Olaf di Norvegia, Commendatore dell’Ordine d’Isabella la Cattolica, Balì Gran Croce di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, decorato con croce di guerra e medaglia per la campagna 1915-1918.

= Nizza 7.IV.1924 Alys Hervé (* Parigi 25.III.1888 † Le Pàstene 15.X.1971).

 

C1. Clementella (* Roma 5.IX.1927 † ivi 26.XI.1995), Patrizia di Benevento; abilitata a succedere nel titolo comitale di Caprara con Regie Lettere Patenti di Re Umberto II d'Italia del 2.V.1980.

= Roma 26.I.1954 Aurelio Tommaso Prete

 

B2. Maria Margherita (* Roma 18.V.1884 † ivi 9.XI.1956), Patrizia di Benevento.

B3. Vittoria (* Velletri 26.VIII.1886 † Roma 22.V.1957), Patrizia di Benevento, suora nelle Ancelle del Sacro Cuore di Gesù.

B4. Anna Concetta (* Velletri 14.XI.1887 † 10.V.1975), Patrizia di Benevento.

B5. Luigi (* Velletri 20.I.1889 † Roma 12.VIII.1969), Patrizio Napoletano e Patrizio di Benevento; Cavaliere dell’Ordine della Corona d’Italia, Maggiore di cavalleria di complemento, decorato di medaglia al Valore Militare per le campagne di Libia e la Prima Guerra Mondiale.

= Roma 19.VIII.1935 Gabriella Pecci, figlia del Conte Riccardo, Nobile Romano, e di Maria Maddalena dei Conti Vincenti Mareri, Patrizia di Rieti (* Roma 23.II.1887 † 27.IX.1980).

B6. Carlo Federico (* Roma 21.XII.1891 † ivi 6.II.1977), Patrizio Napoletano e Patrizio di Benevento; cognomizza il predicato “delle Pàstene” con sentenza del Tribunale di Roma del 18.III.1959), Balì Gran Croce di Giustizia dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio, Cavaliere di Vittorio Veneto, decorato con croce al merito di guerra e di medaglia commemorativa con il motto “Libia”.

= Roma 23.XI.1929 Nobile Maria Antonietta Macario, figlia del Nobile Giuseppe e di Donna Beatrice Carignani dei Duchi di Novoli (* Napoli 29.XI.1900 † Roma 29.XI.1991).

 

C1. Vincenzo (* Roma 14.X.1930), 15° Conte delle Pàstene, Patrizio Napoletano e Patrizio di Benevento; aggiunge il cognome Torre con Decreto del Presidente della Repubblica Italiana dell’8.XI.1977; Cavaliere d’Onore e Devozione del  Sovrano Militare Ordine di Malta, Cavaliere dell’Insigne Reale Ordine di San Gennaro, Balì Gran Croce di Giustizia con collare, Gran Cancelliere Emerito e Presidente della Real Deputazione e Presidente Emerito della Commissione per l’Italia del S.M. Ordine Costantiniano di San Giorgio, Gran Ufficiale dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, Commendatore con placca dell’Ordine di San Gregorio Magno, membro del Consiglio di Presidenza della Consulta dei Senatori del Regno, membro dell’Associación de Hidalgos a fuero de España, Vice Presidente del Corpo della Nobiltà Italiana (C.N.I.) e membro del Consiglio di Presidenza del Collegio Araldico di Roma.

= Roma 16.X.1961 Nicoletta Grizi, Nobile di Jesi, figlia del Conte Piero, Nobile di Jesi, e di Donna Gabriella Lucchesi Palli dei Principi di Campofranco (* Jesi 22.X.1924), Dama dell’Ordine della Croce Stellata, Dama di Gran Croce di Giustizia del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, Dama d’Onore e Devozione del Sovrano Militare Ordine di Malta, Dama di commenda dell’Ordine di Santi Maurizio e Lazzaro e Hidalga de España.

C2. Beatrice (* Roma 9.VIII.1933), Patrizia di Benevento; abilitata a succedere nel titolo comitale del fratello e a trasmetterli alla discendenza con Regie Lettere Patenti di Umberto II Re d'Italia del 2.V.1980.

= Roma 10.X.1959 Dott. Tommaso Sciplino (* Mazzara del Vallo 16.IX.1929).

          

 

 

 

INDICE